Humpty Dumpty

di enrico

tags interni:,


Chi è Humpty Dumpty? (in Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovo’)
Humpty Dumpty  ha una forma indefinibile, che ricorda un uovo, ma non è un uovo: sta seduto a cavalcioni su un muretto e imbastisce uno strano dialogo con Alice. L’argomento trattato riguarda il significato dei nomi.

- Il mio nome è Alice -
- Che nome stupido! - la interruppe Humpty Dumpty spazientito.
- Che cosa significa? -

- Un nome deve avere significato? - Chiese Alice dubbiosa.
- Certamente - rispose Humpty Dumpty con una risatina; - il mio nome significa la forma che ho - una gran bella forma, - tra l’altro. Con un nome come il tuo, potresti avere grosso modo qualsiasi forma -.

Una dichiarazione sorprendente: Humpty Dumpty stesso ha una forma bizzarra  ma sembra non accorgersene.
Tuttavia, a Bolzano in pieno dibattito sui nomi di sculture, dimonumenti e di luoghi, c’è da chiedersi se davvero i nomi  significano la forma che essi hanno. Intanto Humpty Dumpty e Alice continuano a litigare e a non comprendersi:

- Che bella cintura avete! - osservò improvvisamente Alice.
- O forse - si corresse, ripensandoci, - è una bella cravatta - ma no, è una cintura - oh, mi scusi, la prego! -Aggiunse, desolata, perché Humpty Dumpty aveva assunto un’aria terribilmente offesa, e lei cominciò a pentirsi di aver scelto quell’argomento.- Se soltanto sapessi - pensò fra sé e sé, - dove finisce il collo e dove comincia il petto! -
Humpty Dumpty era visibilmente furioso, anche se non disse una parola per un minuto o due. Quando finalmente riprese a parlare, gli uscì un cupo brontolio.
- E` una - provocazione - vera e propria - disse infine, - non saper distinguere una cravatta da una cintura! - So che è molto stupido da parte mia - disse Alice, con un tono così umile che Humpty Dumpty si raddolcì.
- E` una cravatta, cara, una bella cravatta, come hai detto tu.
E` un regalo, e della regina Bianchi. Ecco! -
- Davvero? - Fece Alice, assai contenta.

La confusione è totale quando si pretende di aver visto giusto ognuno dal proprio punto di vista. A Bolzano quando si parla di toponomastica si rischia di prendere cravatte per cinture. Ma allora qual è il vero significato degi oggetti che ci stanno o non ci stanno a cuore? Quale nuovo significato puo’ avere un nuovo nome? Una cosa è certa: cosi’ ci siamo avviati verso una un vero e proprio scontro armato tra le parole e nomi. Perché anche nel mondo dei segni linguistici ci sono parole piu’ deboli e parole piu’ forti e le cose anche li’si regolano a suon di battaglie.

Humpty Dumpty, da parte sua e’ molto esplicito su questo:

Humpty Dumpty sorrise con aria di superiorità.. - Quando io uso una parola, - disse Humpty Dumpty in tono alquanto sprezzante, - essa significa esattamente ciò che io voglio che significhi…né più né meno.
- Qui sta il problema, - disse Alice - se voi potete fare si che le parole significhino cose differenti.
- Il problema è, - disse Humpty Dumpty, - chi deve essere il padrone…ecco tutto.

tags esterni:,

I commenti sono disabilitati.